Bonus energia

Si tratta di una agevolazione introdotta con l’obiettivo di sostenere la spesa energetica delle famiglie in condizione di disagio economico, nonché le famiglie presso le quali vive un soggetto in gravi condizioni di salute, costretto ad utilizzare apparecchiature domestiche elettromedicali necessarie per l’esistenza in vita.

E’ regolata dal Decreto Interministeriale 28 dicembre 2007 e dalle deliberazioni attuative dell’Autorità per l’Energia ed il Gas (Aeg). Ai Comuni è demandata la ricezione delle domande e Roma Capitale l’ha, a sua volta,convogliata in capo ai CAF convenzionati.

L’intestatario di una fornitura elettrica ad uso residenziale domestico può chiedere, attraverso i CAF convenzionati,

  1. il Bonus per disagio economico con un valore Isee fino a 7.500,00 euro per la generalità degli aventi diritto,

  2. il Bonus per disagio economico con valore Isee fino a 20.000€ per i nuclei familiari con quattro e più figli a carico

  3. il Bonus legato al disagio fisico, per le famiglie presso le quali sono presenti persone che versano in gravi condizioni di salute tali da richiedere l’utilizzo delle apparecchiature elettromedicali necessarie per la loro esistenza in vita.

Per informazioni complete è utile rivolgersi direttamente all’Autorità Garante per l’Energia


Stampa bollettino