NEWS

 

angle-left null Accertamento e riscossione: rinvio al 31 gennaio 2021

Il DL n. 3 del 15 gennaio 2021 ha previsto una mini-sospensione dell’attività di accertamento e riscossione fino al 31 gennaio 2021.

Slitta, quindi, al 31 gennaio 2021 il termine dei versamenti, scadenti nel periodo dall’8 marzo al 31 maggio 2020 (termine più volte prorogato, da ultimo fino al 31 gennaio 2021), relativi ad entrate tributarie e non tributarie derivanti da:

  • cartelle di pagamento;
  • avvisi esecutivi previsti dalla legge, relativi alle entrate tributarie e non, affidati all’Agenzia delle Entrate Riscossione.

I versamenti oggetto di sospensione devono essere effettuati in unica soluzione entro il mese successivo (cioè entro la fine di febbraio 2021) e non sono ammesse rateizzazioni.

Salvo ulteriori modifiche dal 1° febbraio 2021 sarà possibile notificare cartelle di pagamento, ingiunzioni fiscali e riprendere azioni esecutive sospese.

 

 

La Redazione