NEWS

 

angle-left null IMU 2021: 16 giugno scadenza acconto 

IMU 2021: 16 giugno scadenza acconto 

Versamento acconto IMU 2021: la scadenza  è  fissata per il 16 giugno

 





Mercoledì 16 giugno scade il termine per il pagamento dell’acconto IMU 2021.  Per il saldo la scadenza è fissata al 16 dicembre 2021.

E’ possibile versare in un’unica soluzione entro il 16 giugno.

 

 

Chi deve pagare?

Sono tenuti al versamento dell’acconto IMU 2021 coloro che possiedono:

  • fabbricati, esclusa l’abitazione principale (salvo che si tratti di un’unità abitativa classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9);
  • aree fabbricabili;
  • terreni agricoli;
  • abitazioni assegnate al genitore in qualità di assegnatario della casa familiare a seguito di provvedimento di separazione o divorzio;
  • immobili oggetto di concessione di aree demaniali;
  • immobili, anche da costruire o in corso di costruzione, concessi in locazione finanziaria.

 

Chi è esonerato dal versamento?

Come stabilito dalla Legge di bilancio 2021  in seguito all’emergenza COVID, sono esentati dal versamento dell’acconto IMU 2021:

  • gli stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, stabilimenti termali;
  • immobili rientranti nella categoria catastale D in uso da parte di imprese esercenti attività di allestimenti di strutture espositive nell’ambito di eventi fieristici o manifestazioni.

Inoltre, a condizione che i soggetti passivi siano anche gestori delle attività esercitate, l’esenzione è stata estesa anche a:

  • immobili rientranti nella categoria catastale D/2 (alberghi, pensioni);
  • strutture ricettive del settore turismo (agriturismi, villaggi turistici, ostelli della gioventù, rifugi di montagna, colonie marine e montane, affittacamere per brevi soggiorni, case e appartamenti per vacanze, bed & breakfast, residence e campeggi);
  • discoteche, sale da ballo, night-club e simili.

 

Sono confermate le aliquote e le detrazioni approvate con la Deliberazione n. 112 dell’11/09/2020 dell’Assemblea Capitolina

Qui le novità, le esenzioni COVID ed ulteriori approfondimenti

Programma di calcolo

 

La Redazione